Ti trovi in:

Esenzioni ticket

L’assistenza specialistica ambulatoriale e quella farmaceutica vengono erogate ai cittadini previo pagamento di una quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket).

In alcune condizioni è possibile ottenere l’esenzione dal pagamento di questa quota, e in tal caso le prestazioni sono a completo carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

Esenzioni per patologie croniche

Le malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sono state individuate con Decreto del Ministero della Salute. E’ un elenco di patologie e di condizioni, per le quali sono state previste, per ognuna di esse, le prestazioni specialistiche erogabili gratuitamente. Nella Regione del Veneto le stesse patologie e condizioni danno il diritto a non pagare la quota fissa di 2 euro per confezione prevista sui farmaci di fascia A.

L’esenzione deve essere richiesta all’ASSL di residenza, presentando un certificato medico, rilasciato da una struttura pubblica, che attesti la presenza delle malattie o delle condizioni previste. Sono validi ai fini del riconoscimento dell’esenzione anche:

  • la copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica;
  • la copia del verbale di invalidità;
  • la copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera privata accreditata, previa valutazione del medico del Distretto;
  • il certificato delle Commissioni mediche degli ospedali militari;
  • il certificato rilasciato da istituzioni sanitarie pubbliche di Paesi appartenenti all’Unione Europea.


Una volta in possesso dell’attestato di esenzione, il codice in esso riportato verrà utilizzato dal medico per esentare le prestazioni specialistiche e farmaceutiche previste dalla normativa.

Esenzioni per invalidità

La legge prevede diverse condizioni di invalidità per le quali si ha diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa per le prestazioni specialistiche e farmaceutiche. L’attestato di esenzione viene rilasciato dal Distretto di residenza previa esibizione della documentazione che dimostra il diritto dell’assistito (generalmente la copia del verbale di invalidità). Il codice previsto nell’attestato, individuato dalla Regione del Veneto, consente al medico prescrittore di esentare le prestazioni previste.

Esenzioni per malattia rara

Per gli assistiti affetti dalle malattie rare previste dalla legge è prevista l’esenzione dalla partecipazione alla spesa per tutte le prestazioni specialistiche e farmaceutiche correlate alla patologia. La certificazione può essere rilasciata solo dai centri accreditati individuati dalle Regioni, mentre l’attestato di esenzione viene rilasciato dal Distretto di residenza dell’assistito.

Esenzioni per gravidanza

La legge prevede, sia in epoca preconcezionale, che durante la gravidanza, l’effettuazione di alcune prestazioni specialistiche finalizzate al monitoraggio e al controllo della gestazione. Trattandosi di prestazioni diverse in base all’avanzamento della gravidanza, la relativa esenzione viene dichiarata dal medico prescrittore che appone sulla ricetta del SSN il codice corrispondente alla condizione della donna o alla settimana di gravidanza.

Esenzioni per reddito

La combinazione di requisiti di reddito ed età consente di essere esentati dalla partecipazione alla spesa per le prestazioni specialistiche. La legge prevede che tale condizione venga autocertificata dall’assistito, consapevole delle responsabilità penali in caso di dichiarazione mendace; il reddito di riferimento è quello dell’anno precedente l’erogazione delle prestazioni.

Esenzione dalla spesa farmaceutica

La Regione del Veneto ha previsto per alcune categorie di cittadini l’esenzione dalla partecipazione alla spesa farmaceutica, e cioè dal pagamento dei 2 euro per confezione previsti per i farmaci di fascia A.

Altre esenzioni

Alcune categorie di cittadini, reduci dalle missioni in Bosnia-Herzegovina e Kosovo, hanno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa per alcune prestazioni, finalizzata al monitoraggio delle condizioni sanitarie.

Ultime pubblicazioni

Torna all'inizio della pagina